Blog

Quando il risparmio energetico è controintuitivo

By ottobre 5, 2018 No Comments

Data center e sale server. Siamo soliti immaginarci questi luoghi come spazi appartati, freddi e silenziosi, eccezion fatta per il ronzio dei macchinari e dell’impianto di condizionamento. Un impianto fondamentale, quest’ultimo, per il corretto funzionamento di data center e sale server.

Queste macchine infatti consumano energia elettrica giorno e notte, ininterrottamente. Di conseguenza producono un’enorme quantità di calore e per questo è necessario raffreddare costantemente gli ambienti che li ospitano.

L’impatto energetico di questi luoghi, lo potete immaginare da soli, è assai elevato. Tuttavia una tendenza sempre più in voga negli ultimi anni potrebbe migliorare la situazione, abbattendo i costi energetici dei data center: aumentarne la temperatura dei server.

Sì, avete capito bene. Aumentare la temperatura interna degli ambienti in cui sono collocati i server contribuisce a tagliare la spesa energetica complessiva dell’edificio, senza per questo compromettere la funzionalità della macchine e la sicurezza.

Adottare questo genere di soluzione richiede però l’intervento di personale esperto, in grado di scegliere le soluzioni più adatte a ottenere il risultato desiderato. Noi di Climant siamo da anni esperti nel settore della refrigerazione in Alto Adige. Siamo perciò in grado di accompagnarti in un progetto di ristrutturazione dell’impianto di condizionamento del tuo data center, per ottenere migliori prestazioni energetiche.

Contattaci per una consulenza

Leave a Reply

Assistenza 24H